DE VULGARI ELOQUENTIA TRADUZIONE PDF

August 10, 2020 By:

De vulgari Eloquentia, Next. I – i. Chapter I. 1, Since I find that no one, before myself, has dealt in any way with the theory of eloquence in the vernacular, and. De vulgari eloquentia, Avanti. I – i. 1, Cum neminem ante nos de vulgaris eloquentie doctrina quicquam inveniamus tractasse, atque talem scilicet eloquentiam. Scheda Gioco da Tavolo (GdT) De Vulgari Eloquentia, per giocatori, di Mario Papini. Recensioni, articoli e video su De Vulgari Eloquentia.

Author: Kagaran Arashikree
Country: Laos
Language: English (Spanish)
Genre: Sex
Published (Last): 26 June 2006
Pages: 229
PDF File Size: 6.49 Mb
ePub File Size: 19.4 Mb
ISBN: 248-8-96601-834-6
Downloads: 96794
Price: Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader: Akinolabar

Italy, late Middle Ages. The fabric merchants need to write down their contracts in a language that everyone can understand and the literates are looking for an alternative to the elite of the traditional Vulgrai language.

So, the Volgare, the language spoken by the common people, taken from the dialects spoken in the various Italian regions, starts to gain relevance. The players will have to do their part in the creation of this new language!

De Vulgari Eloquentia

But who will provide them the proper knowledge to understand the manuscripts in the different dialects? Who will succeed to uncover the secrets of the books inside the Papal Library? Who will embrace the religious life and who will remain a merchant? But in the end, who will be the most appreciated and respected for his status and his culture? The aim of the game is to obtain more Volgare points.

The players will gain VP from reading manuscripts, looking for important documents like the Canticle of the Sun or “The Riddle from Verona”. Players can also gain VP by improving their social status, for example, if the merchant becomes a banker or the Friar becomes a Benedictine Monk or the Cardinal becomes Camerlengo or Pope.

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco. Pur solo con il piacere di partecipare ad un playtest praticamente finito, Vulgari aggiunge un importante tassello nella carriera d’autore di Mario con un gioco chiaramente rivolto ai core gamers.

La pletora di scelte e strategie che hanno una loro evoluzione attinente con l’ambientazione proposta, aspetto da sempre curato nello sviluppo di questo game designer, lo rendono un acquisto di primo piano per gli appassionati di giochi corposi ed esigenti sul piano dei meccanismi.

Le meccaniche sono eleganti cosi come l’aspetto grafico, assolutamente da giocare con persone che possono apprezzare. Questi sono giochi dove, secondo me, si percepisce l’impegno messo per fare un bel prodotto, un gran bel prodotto. Titolo splendido di grande spessore. Ottimo titolo dalle meccaniche intriganti e complesse.

Giocato la mia prima partita la scorsa settimana. E’ un buon titolo con meccaniche tipicamente tedesche.

Bella l’idea di fondo dell’ambientazione anceh se con le meccaniche non ha molto a che vedere. Buono comunque il risultato che diverte senza appesantire e lascia la voglia di rigiocare il titolo. Originale l’ambientazione per un gioco di piazzamento davvero molto bello e piacevolmente giocabile anche in 2. Meccanica non complessa e abbastanza piacevole. E’ come la meccanica porta alle varie soluzioni per fare punti che non mi convince Ci ho fatto una sola partita, ma mi ha lasciato subito la voglia di rigiocarci.

  IMAGEN COOL ALVARO GORDOA PDF

Davvero un titolo notevole. Un gioco di alto livello. Abbastanza complesso per appassionare gli hard gamers Ci sono notevoli tempi morti per gli altri giocatori che aspettano il loro turno Un giocone senza evitenti difetti, divertente da giocare, scorrevole e maledettamente intrigante adatto sia a giocatori medi che esperti.

Totalmente strategico e fattore Fortuna assolutamente assente! Provato in 3 e 4 giocatori e il gioco risulta veloce e eloqjentia, interazione fra i giocatori dipende dalle scelte tattiche di ogni singolo giocatore. Un po’ contro-intuitivo, considerato il tema. Il gioco sarebbe bello, ma il tema non si sente molto e alcune regole, come Bologna, mi lasciano perplesso.

A tratti pari quasi astratto. Simpatica l’idea dello spostamento sulla mappa.

Dante Online – Le Opere

Il mio voto sarebbe 9 se non fosse per due appunti: Ottime meccaniche, semplici, lineari. Servono veramente poche partite per imparare a giocare. Grande delusione per questo gioco da cui mi aspettavo molto. Mille modi di fare punti, quasi che alla fine sembra che qualsiasi cosa si faccia, sia lo stesso.

Deludente vulgri po’ sul finale, eloqufntia un’esperienza di gioco decisamente appagante. Ambientazione riuscita e sentita anche se non quanto Agricola! Bella l’idea delle differenti strategie per ogni personaggio. E’ vera la cosa delle lunghe attese tra un turno. Non mi ha convinto appieno: Questo gioco mi ha lasciato un buon sapore.

Non lo trovo assolutamente freddo, anzi, ha un livello di interazione tale da renderlo sempre accattivante. Le partite giocate fino a d ora sono state molto differenti tra d loro, anche se vedo in lontananza alcune strategie obbligate a seconda dei ruoli che assumono gli altri giocatori!

In definitiva un buon titolo! Una partita tira l’altra per tentare nuove strategie. Interazione tra giocatori sottile ma presente. Il voto eloquetia 9,5; arrotondato per difetto causa alcune imperfezioni nei materiali comunque ottimi schermi piccoli con quick elowuentia errate e incomplete; punteggi tabelloni coperti dalle pedine.

Sicuramente, nel complesso, un gioco originale, destianto a giocatori accaniti. Bel design, interessante il sistema delle carriere e dei traduzioone. Molte strategie ed interazione sufficiente. Consiglio a tutti una partita di prova. Una sola partita giocata ma il gioco mi ha fatto un’ottima impressione.

Il principale difetto e’ che alcune regole non sono chiarissime, ho avuto bisogno delle faq per chiarire. Comunque il gioco mi e’ eloquentoa piacevole, non troppo lungo e non troppo intricato, carina la possibilita’ di intraprendere diverse carriere. Un solo commento Mario Papini Un bel titolo, originale l’ambientazione, ottimi i materiali dloquentia la grafica, forse un play test piu’ lungo lo avrebbe reso un must have.

Sicuramente da giocare in 5 per avere una variabilita’ delle strategie adottate. Comunque un ottimo gioco, divertente e non eccessivamente lungo.

Dopo diverse partite non si ha la minima voglia di rigiocarci Profondissimo, avvincente, zero fortuna, e riesce anche a trasmettere bene un’ambientazione affatto banale! Ho fatto poche partite “serie” e devo dire che non mi ha entusiasmato. Mi sembra molto sopravvalutato. Ambientazione colta e affascinante, alla cui ottima resa contribuisce una grafica molto ben curata; molte le strategie possibili e avvincente la corsa al Papato Giocandoci si ha la sensazione che qualcosa non quadra, tipo l’efficacia di alcune azioni o spostamenti nel tabellone Bologna, evento Sassari.

  BEABA COOKBOOK PDF

Aggiungo che sento vylgari certo fastidio per le imperfezioni del tabellone evento Cagliari o per la mancanza di numerazione per il tracciato della conoscenza. Le eloquwntia sono spiegate in modo da lasciare varie interpretazioni. Potevano impegnarsi un pochino!

A mio avviso un gioco molto ben fatto divertente che richiede una fase non trascurabile di “sperimentazione tattica “. Molto molto bello, un bel passo avanti rispetto a Siena, il gioco gira molto meglio e non sembra “buggato”. Voto basato su una sola partita in 4 giocatori. Dde ambientato, come piace a me. Il gioco permette di avere piani a lungo e breve termine, senza avere una killer-strategy definitiva.

Interessante anche il fatto che gli spostamenti sono parte integrante della strategia e quindi devono essere integrati nel planning, cosa peraltro non semplice. Materiali in linea con l’ambientazione e pregevoli secondo mema non friendly per daltonici! Regolamento tutto sommato ben scritto. Si riesce sempre a fare un po’ di tutto.

I materiali non sono male, anche se un separatore interno non avrebbe fatto schifo. Davvero una bella sorpresa, fantastico il tema della lingua volgare. Meccaniche originali ed intriganti, in particolare la scelta della carriera: Altrettanto interessanti molti aspetti, dall’ordine di turno al movimento sulla mappa, dagli eventi all’elezione finale alla carica papale.

Unisce le meccaniche di piazzamento lavoratori al movimento sulla cartina. Ottimo bilanciamento e strtegie molto aperte. Una bellissima esperienza di gioco, a partire dall’ambientazione fino alle meccniche. Scala benissimo da 2 a a 5. Eloqusntia alcune partite rivedo il mio voto a 8.

Bello graficamente, tante strategie da scegliere e suspence fino all ultimo turno. Non puo mancare nella collezione di chi ama questo genere di gioco.

Un gioco con un’ambientazione particolare ma presente anche se in modo diverso da come ci si potrebbe attendere. Ricco di differenti scelte strategiche tutte altrettanto valide per arrivare alla eloquentla che di solito si ottiene con pochi punti di differenza, a favore di un bilanciamento indipendentemente dal numero dei giocatori.

Tralasciando qualche errore sulla mappa e una o due azioni che effettivamente sono meno redditizie cmq non incidono sul giocotrovo che siano due i difetti principali di DVE: Per questo lo sconsiglio di giocare in 5 e con pensatori al tavolo.

Ambientazione originalissima, anche se parecchio appiccicata al gioco, e una presentazione grafica davvero bella e coerente al tema niente colori sbrilluccicosi.